I video de La Fenice

I video de LA FENICE rappresentano una interessante rassegna di alcuni dei lavori che hanno segnato il percorso compiuto nella carriera di anni di restauri sul territorio. 

Queste esperienze hanno fatto oltrepassare a LA FENICE, ma soprattutto a me,  i confini imolesi e perfino italiani, nella collaborazione con una troupe canadese (nella foto a lato – io sono la prima a sinistra) prima, e con una troupe televisiva giapponese dopo (nella foto sotto la copertina del DVD giapponese).

La troupe canadese lavorava per Discovery Channel e il video da lei girato è andato in onda sulla rete italiana FOCUS.

Tutta la troupe si è fermata a Imola per vedere e filmare la scultura, e per intervistarmi e farmi spiegare il mio lavoro di restauro su questa opera.

Ero molto emozionata, però, nonostante qualche incomprensione per la lingua, il risultato è stato soddisfacente e alla fine tutti erano entusiasti di quanto fatto.

Questo video amatoriale (registrato da mia figlia in platea che mi accompagnava) riproduce il mio intervento al Palazzo delle Esposizioni a Roma, in occasione della presentazione del libro di Roy Doliner “Il mistero velato”.

Avevo già conosciuto e collaborato con Roy Doliner, che mi fece una sorpresa chiedendomi all’ultimo momento di parlare del restauro della scultura in terracotta. Presa alla sprovvista ho raccontato le “emozioni” di questo restauro: dal rapporto amichevole con il proprietario alle novità che ogni giorno questo lavoro mi presentava. Senza dimenticare i sentimenti di struggente dolore, di bellezza, di ammirazione di fronte all’opera che ogni giorno emergeva da stucchi e vernici.

L’applauso finale e  i complimenti mi hanno subito fatto dimenticare l’ansia profonda che mi attanagliava la mente mentre parlavo.

Anche questa è stata una bella esperienza, lavorativa e umana.

Il ritrovamento e restauro dello stemma Riario Sforza, inedito perché da decenni celato da molte mani di scialbi, è stato un lavoro di grande soddisfazione, per il risultato ottenuto e per la scoperta, che mi ha indotto a studiare, ricercare i significati e le motivazioni di una decorazione così particolare.

Questa scoperta ha suscitato un grande interesse in tutta la città, e ha coinvolto studiosi ma anche cittadini qualunque, così Telesanterno mi ha coinvolto per girare questo video sul restauro e su come l’ambiente, destinato ad essere negozio,  sia stato valorizzato con arredamento e luci appropriate.

In questo video, che è già un sunto del filmato originale, la parte che riguarda “La Pietà” in terracotta inizia al minuto 16:30. Le immagini cominciano da quando la scultura viene portata in una sala riservata per le riprese della troupe giapponese. Al minuto 18:20 le immagini riproducono la Pietà Vaticana per poi confrontarla direttamente con la Pietà in terracotta (minuto 18:37) e lasciare nuovamente il campo al dibattito “Leonardo vs Michelangelo” (dal minuto 19:27). Il video è tutto in lingua giapponese, ma le immagini sono chiare nelle riprese generali e nei particolari.

La troupe televisiva giapponese mi ha contattato perché mi aveva visto su internet quale restauratrice dell’opera.

In questa occasione la lingua era veramente un ostacolo enorme, ma per fortuna un po’ in italiano e un po’ in inglese ci siamo capiti, e così anche questa avventura un po’ “esotica” ha avuto inizio, a Imola, in una location appositamente predisposta per le riprese.